La scuola digitale: nuovi sistemi di apprendimento

La scuola cambia, non può restare ferma in una società che muta i suoi linguaggi e le sue modalità di comunicazione.

Biondi dice che la scuola è al punto di non ritorno per lo sviluppo delle competenze digitali e che già dal prossimo anno si vedranno cambiamenti sostanziali con aumento di lavagne digitali e tablet.

Paolo Ferri analizza la fine della didattica nozionistica, ipotizzando un cambiamento di strutture e di ruoli, aule come laboratori e docenti come ricercatori.

Advertisements