Tag: giovani Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • Informagiovani Senigallia 17:06 il 5 February 2013 Permalink | Rispondi
    Etichette: giovani, innovazione sociale, , , netgarage, occupazione,   

    Net garage e smart cities: giovani e innovazione sociale 

    Vi segnaliamo una esperienza interessante, quella dei net garage a Modena.

    Si tratta di un percorso delle politiche giovanili di Modena dall’accesso alla rete internet per i giovani, all’analisi del cambiamento in atto portato dalle nuove tecnologie.

    Dall’alfabetizzazione informatica all’utilizzo dell’open source, fino ad arrivare agli interrogativi sugli open data e sulle smart cities, con un occhio alla consapevolezza di quelli che sono i nativi digitali.

    Qualche dubbio sorge sul costo dei corsi che vengono proposti da civibox, che rimandano al problema del digital divide, forse non per tutti accessibili, vista la situazione dell’occupazione giovanile.

    Annunci
     
  • Informagiovani Senigallia 12:20 il 29 January 2013 Permalink | Rispondi
    Etichette: consapevolezza, , , , garante della privacy, , giovani, , privacy, ,   

    Social network, si ma con la testa 

    Il Garante della Privacy ha lanciato una campagna per sensibilizzare i giovani a connettersi con la testa ai social network.

    Si tratta di una iniziativa lodevole, nel senso che la consapevolezza dello strumento che stai utilizzando per comunicare è estremamente importante.

    Parlando di nativi digitali e immigranti digitali, si può facilmente intuire come la capacità dei giovani nell’utilizzo delle nuove tecnologie deve esse accompagnato da una maggiore attenzione alla consapevolezza, quando si pubblicano foto, commenti, quando si allacciano relazioni.

    D’altra parte bisogna essere consapevoli anche del fatto che è necessario apprendere a navigare anche da soli, così nella vita di tutti i giorni come sul web.

    La differenza è che spesso i genitori e i docenti sono in grado di consigliarti ed essere presenti fuori dal web, ma dentro il web ci sono troppi ignoranti digitali.

    Diversamente non saremmo ai primi posti nella classifica del digital divide.

    Sul sito del garante della privacy trovate anche un questionario per verificare quanto sei smart sul web e un vademecum sugli effetti collaterali dei social network, anche per mamma e papà.

     
  • Informagiovani Senigallia 11:55 il 24 June 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: , futuro, giovani, La Nuova Tv,   

    La Nuova Tv intervista i giovani di Senigallia sul futuro 

    Giorni fa La Nuova Tv è stata nel nostro Centro Informagiovani per una intervista andata in onda sulla tv satellitare, parte di un tour che il giornalista Eugenio Bonanata ha realizzato in giro per l’Italia.

    Le altre puntate in altri centri informagiovani le potete trovare a questo link, sono sicuramente interessanti per chi vuole avere una idea sull’universo giovanile.

    Qui  la puntata dedicata a Senigallia.

     
  • Informagiovani Senigallia 15:26 il 3 July 2009 Permalink | Rispondi
    Etichette: discoteche, giovani, notturno bus, , trasporti   

    Notturno bus 

    notturno busDa sabato 4 luglio per tutti i sabati fino al 31 agosto giovani e adolescenti dalla vallate del Misa e Nevola possono usufruire di due pullman per venire a Senigallia, al centro o sul lungomare, oppure recarsi in discoteca al Megà, al Mamamia o al Miu e poi riprenderli per tornare in sicurezza a casa.

    Gli orari di notturno bus

    Vorremmo anche che chi vive così la notte  ce la raccontasse, magari con un video, ma può andare bene anche un racconto.orari

    Se volete realizzare un video potete riversarlo su youtube e mandarci una mail a informagiovani@comune.senigallia.an.it con il link al video che avete realizzato, se non sapete come fare scriveteci.

    I video e gli eventuali racconti saranno pubblicati qui, per il miglior video ci sarà anche un premio di 500 euro in buoni acquisto.

    E’ ovvio che potete inviarci anche le vostre osservazioni su questa iniziativa, le vostre idee o proposte a cui daremo sicuramente una risposta.

     
    • DARIO PETROLATI 09:38 il 12 luglio 2009 Permalink

      io sono patito di marciapiedi
      mi fa senso andare in bus od anche in treno
      sono schizzignoso o meglio mi fa senso poggiare le mani sulle aste verticali per non cadere
      toccare e sentire l’alito del vicino
      stare accanto ad uno sconosciuto
      ecco una delle mie tante fisime
      sentire fastidio del vicino
      l’odore è sempre sgradito anche se non puzza
      allora a piedi ed anche se piove
      chè detesto reggere l’ombrello
      torno a casa sempre bagnato come scemo e dopo mi viene mal di testa
      a piedi mi sento più libero vedo quello che mi pare
      a parigi mi sono sempre perso in metro
      percorrendo lunghe strade come feci anche a Leningrado mi sento un’altro
      magari sbagliato
      più solo
      ma libero
      dario.

    • DARIO PETROLATI 08:31 il 17 luglio 2009 Permalink

      Quassù per i turisti ed i curiosi hanno messo i bus
      colorati di rosso zeppi di pubblicità
      piuttosto che sveltire il traffico lo rallenta chè i vettori non hanno dismestichezza non siamo in Inghilterra
      c’è gente e sono sempre gli altri che non paga il biglietto
      bus da luna park parevano le prime volte invece la gente si diverte e quando il mezzo passa per vie con archi i viaggiatori del piano superiore abbassano la testa
      Tutto fa colore distrae tanto qualcuno pagherà anche quello che non serve
      tra poco entrerà in funzione anche il tram di Zanonanto che a forza di esperimenti pare non si ribalti più
      sono anni di tentativi
      spaccata la padova antica storica
      cambiati i segnali percorsi delle belle ma strette strade la gente non vede il binario e specie i ciclisti infilano la ruota della bici e capitomboli a non finire
      Pali alti e fili che portano corrente sembra leghino i palazzi tra loro cambiando invadendo prospettive belle da cartolina
      Il progresso con il relativo intasamento perenne del traffico sta cambiando confondendo facendo litigare foresti e locali
      tra qualche anno come già si fece cambieranno ancora il vivere futuro
      La confusione e gli interessi economici regnano indifferenti.
      dario.

c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla