Tag: studenti Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • Informagiovani Senigallia 11:47 il 27 February 2013 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , biondi, , , , ferri, liguaggi, lim, , studenti, tablet   

    La scuola digitale: nuovi sistemi di apprendimento 

    La scuola cambia, non può restare ferma in una società che muta i suoi linguaggi e le sue modalità di comunicazione.

    Biondi dice che la scuola è al punto di non ritorno per lo sviluppo delle competenze digitali e che già dal prossimo anno si vedranno cambiamenti sostanziali con aumento di lavagne digitali e tablet.

    Paolo Ferri analizza la fine della didattica nozionistica, ipotizzando un cambiamento di strutture e di ruoli, aule come laboratori e docenti come ricercatori.

     
    • Johne232 06:20 il 13 settembre 2014 Permalink

      griseofulvin psoriasis eeebfddbacge

  • Informagiovani Senigallia 11:02 il 11 February 2013 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , immigranti digitali, , , , scuola 2.0, studenti,   

    La scuola dematerializzata che verrà? 

    Quattro linee d’azione del Miur e 70 milioni di euro per incominciare il processo di dematerializzazione della scuola.

    Se vi hanno turbato le iscrizioni online dovrete prepararvi ad uno scenario futuro che vedrà importanti cambiamenti nel mondo della scuola, che interessano tutte le sue componenti, studenti, genitori e docenti.

    Si tratta di colmare un gap con l’Europa che è importante per il futuro dei giovani, per le opportunità di studio, di lavoro e di vita.

    Le quattro azioni riguardano: Lim in classe, Scuola 2.0, Cl@ssi 2.0 e Centri Scolastici digitali.

    Nell’articolo che linkiamo Carlo Maria Medaglia si chiede:”La domanda che tuttavia sorge spontanea a fronte di tanti cambiamenti che non sono soltanto tecnologici ma anche e soprattutto culturali é: quanto questo nuovo paradigma incide sui modelli di apprendimento, sul ruolo dell’insegnante, della famiglia e dello studente?

    La domanda che tuttavia sorge spontanea a fronte di tanti cambiamenti che non sono soltanto tecnologici ma anche e soprattutto culturali é: quanto questo nuovo paradigma incide sui modelli di apprendimento, sul ruolo dell’insegnante, della famiglia e dello studente?

    Un problema trattato da Paolo Ferri che su questo e su altro qui risponde a Giovanni Biondi, ricordando la necessità di cablare le strutture per consentire a nativi e immigranti digitali di avere una connessione sempre disponibile ad internet all’interno delle scuole.

     
  • Informagiovani Senigallia 13:04 il 11 December 2012 Permalink | Rispondi
    Etichette: , , , , , , , lavoro e carriera con linkedin, , , , , , , riuso, , , , studenti, twitter,   

    Egidio Cardinale: un aperitivo sui rischi (e le opportunità) di internet 

    Il progetto social trashware ha fatto tappa in due scuole: Corinaldesi e Fagnani.

    Ha ricevuto significative adesioni e interesse da parte di docenti, operatori sociali e associazioni, ma non è finita aspettiamo altre adesioni.

    Luca Conti ha tenuto il suo interessantissimo incontro/presentazione del suo libro su linkedin, se lo avete perso, male, ora dovete comunque acquistare il libro, se volete come ebook costa solo Eur 0,99.

    L’incontro con Luca è stato molto stimolante per chi sta cercando lavoro e vuole utilizzare le opportunità delle nuove tecnologie, ma anche per chi un lavoro ce l’ha e vuole cambiarlo o solamente conoscere gente interessante con cui fare progetti per il futuro.

    Venerdì 14 dicembre alle ore 18, terzo incontro degli aperitivi digitali al Centro di Aggregazione Bubamara, con Egidio Cardinale, nell’ambito del progetto denominato Social Trashware, approvato dall’Amministrazione Comunale per promuovere il riutilizzo dei vecchi computer.

    Un progetto quello del social trashware che si unisce al Progetto Nuova Vita, creato da Massimiliano De Cinque per recuperare vecchi computer e regalarli a associazioni e scuole.

    Gli incontri degli aperitivi digitali sono pensati come promozione di consapevolezza sull’utilizzo delle nuove tecnologie, servono anche per allargare la cerchia delle persone e delle associazioni interessate a prestare la propria opera in un progetto dedicato a giovani e meno giovani.

    Al Centro di Aggregazione Bubamara,Egidio Cardinale ci parla di rischi su internet da cui proteggersi.

    Egidio nostro concittadino, ingegnere e Ceo di Cardinal solutions, ha scritto un libro intitolato Proteggersi dai rischi di internet.

    Egidio attraverso il suo libro ci spiega quali accorgimenti prendere per navigare in sicurezza nella rete internet, perché internet è una grandissima opportunità, ma deve essere usata con consapevolezza.

    Forse pensiamo di essere al sicuro quando navighiamo su facebook, quando utilizziamo la nostra connessione wifi, o quando ne utilizziamo una pubblica, forse non siamo proprio consapevoli di questo.

    Così vale per l’utilizzo della posta elettronica, oppure dell’internet banking.

    Il sottotitolo del libro di Egidio dice: un libro per nonni, casalinghe e non solo.

    Già non solo perché anche quelli più consapevoli e attenti hanno in realtà molto da imparare e soprattutto molto su cui fare attenzione, perché magari un utilizzo intenso della rete internet, come è ormai indispensabile, rischia di farci abbassare la guardia.

    Al termine dell’incontro verrà offerto un aperitivo conviviale agli intervenuti.

    Il progetto Social Trashware e gli aperitivi digitali avranno altri appuntamenti, dopo questo e dopo quelli con Massimiliano De Cinque e Luca Conti, nel corso dei prossimi mesi e chiunque voglia partecipare o saperne di più può contattare il Cag Bubamara – 0717931366 e-mail: sintomidisalute@yahoo.it oppure il Centro Informagiovani 80211212 email: informagiovani@comune.senigallia.an.it.

    Informazioni sul progetto su internet o sul blog del Cag Bubamara.

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla