Prove tecniche di social trashware

Abbiamo lanciato il progetto social trashware, che è l’idea di recuperare i vecchi computers presa dal progetto nuova vita, con una azione di sistema sulla consapevolezza dell’uso della nuove tecnologie, hardware e software.

Mentre continua il corso sull’open source ed in particolare sul sistema operativo linux, dopo i tre incontri con Massimiliano De Cinque, Luca Conti e Egidio Cardinale, abbiamo iniziato un percorso con docenti e ragazzi dell’Istituto Corinaldesi.

Ragazzi e docenti avevano partecipato all’incontro con Massimiliano De Cinque e vogliono ora misurarsi su quella esperienza, imparando a recuperare i vecchi computers con il protocollo messo a punto dal Progetto Nuova Vita.

Procederemo ancora a una promozione del social trashware nelle scuole primarie, cercando anche di organizzare la raccolta dei vecchi computers.

L’Associazione Ondalibera ha aderito al progetto e costituirà un altro centro di raccolta e operativo.

Se ne hai uno da donare, portalo al Cag Bubamara, verrà recuperato e successivamente donato, secondo un progetto specifico a una scuola o una associazione.

Le caratteristiche del computer sono queste:

Computer/notebook Pentium 3 a 500Mhz

per gli schermi 15″ Crt/Lcd

non più vecchi di dieci anni.

Ecco i ragazzi al lavoro:

Annunci